T-o-o-g-o-o-d COMMUNIQUÉ 008

NONOSTANTE LE virtù incommensurabili di saldatori, costruttori, meccanici e mestieri associati, riconosciamo il valore e la dignità del lavoro in tutte le sue forme. In questo modo vogliamo lodare e celebrare non solo coloro che lavorano con sangue, sudore e lacrime, ma anche quelli che affrontano da sempre queste macchie così caparbie. Ave  a quel vasto e trascurato esercito, la cui missione quotidiana è combattere le devastazioni dell’entropia! Salutiamo la loro lotta per spazzare, lucidare e spazzare via i detriti invadenti delle nostre vite industrializzate!

Con le dita in bilico sui grilletti di detergenti e tensioattivi, liberiamo la nozione di “usura da ufficio” dalle sue complessità militari-industriali. Questa è la nostra tattica: il tabù simile a uno scudo, la livrea robusta di una striscia di stoffa; il lenzuolo stropicciato della benda della governante. Partendo da pezzi di tessuto e corde domestici, tessiamo capi a strati di tessuto; in resistente trapano e maglia pesante, combattiamo le nozioni polverose e sporche che separano il pubblico dalle sfere domestiche.
Anche i nostri colori sono naturali e incontaminati, attraversati da un’esplosione purificante di blu antisettico e menta fresca. l nostro lavoro non è mai stato fatto.

Glorificheremo le faccende domestiche, l’unica igiene del mondo. Quindi fai il tuo dovere domestico – ripulisci le tue azioni!

TOOGOOD

_________________________

NOTWITHSTANDING the immeasurable virtues of welders, builders, mechanics and associated trades, we recognise the value and dignity of labour in all its forms. Thus we laud and celebrate not only those who toil with blood, sweat and tears – but also those who tackle such stubborn stains thereafter. Hail to that vast and overlooked army, whose daily mission is to combat the ravages of entropy! Salute their sisyphean struggle to sweep, polish and scrub away the encroaching detritus of our industrialised lives!

Our fingers poised over the triggers of detergents and surfactants, we liberate the notion of “utility wear” from its military-industrial complexities. This is our battledress: the shieldlike tabard, the rugged livery of a dishcloth stripe; the crumpled linen of a housekeeper’s handcloth. From domestic scraps of textile and cord, we weave layered garments of moplike texture; in durable drill and thick jersey, we fight the dusty and soiled notions that separate the public from the domestic spheres. Even our hues are natural and unsullied, shot through with a cleansing blast of antiseptic blue and fresh mint. Our work is never done.

We will glorify chores, the world’s only hygiene. So do your domestic duty – clean up your act!

TOOGOOD

source: t-o-o-g-o-o-d.com

toogood1toogood2toogood3toogood4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...