Desia Lotto per Manostorti. Il contemporaneo parla femminile.

“Apri gli occhi donna, guardati, svela la tua essenza.
Puoi essere madre, amante, artista,
tutto fa di te una creatura terrena, espressione di femminilità e sensazioni”

Sembra essere questo il messaggio, un sussurro perentorio, trasmesso dalle creazioni di Desia Lotto designer di Manostorti , antico maglificio della provincia di Vicenza che dal 2012 ha intrapreso una nuova strada.

Un sentiero coraggioso, ma che fa star bene, soprattutto le donne che decidono di indossare i capi firmati dalla stilista ligure. “Voglio uscire dal cliché, ormai imperante, secondo il quale la donna è un’entità senza genere e senza forme. Essere contemporanei significa anche mostrare tutta la poesia della femminilità, senza necessariamente gridare o, ancor peggio, rinnegare”

Quella di Desia Lotto è una donna vera, fortemente legata alla terra e alla materia, sicuramente autonoma e sicura di sé, ma che ha il coraggio di svelare qualcosa di ancestrale, quella scintilla capace di smuovere sensi e animi.

E allora ci si allontana dalle linee troppo maschili. Nella collezione primavera/estate i tessuti sono sinuose garze che cadono leggere sulle forme del corpo, oppure lini stropicciati che svelano la figura. Si percepisce una costante ricerca; quelli utilizzati da Manostorti sono tessuti emozionali a livello visivo e a livello tattile.

Ogni capo deve essere osservato.  Come le donne più affascinanti, svela la sua ricchezza poco per volta, solo uno sguardo attento e curioso di scoprire quello che non appare scontato, può capire.

Ogni pezzo della collezione nasce dall’autentico rispetto che la designer prova nei confronti della moda, forma d’arte meravigliosa che condiziona ed è condizionata da tutto ciò che la circonda: una musica, un anniversario di un evento storico, ma anche il cinema, la storia, la politica. Ma mai il commerciale.

Perché una volta imbrigliati nelle regole del commercio, la libertà viene meno. “E’ una questione di coraggio e di impegno nel voler raccontare un’identità.” Ma ancor di più è la volontà  di mantenere viva e intatta quell’ironia che deve esserci all’interno della moda, la possibilità e l’impegno di screditare il concetto dell’abito che fa il monaco.

Quindi donne, il messaggio è chiaro. Siate libere, consapevoli della vostra energia terrena.
Muovetevi a testa alta, con l’ironia in tasca e il sorriso in bocca.

manostorti1manostorti2manostorti3manostorti4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...