The dummy’s tales

From that instant the dummy began to live. […] She could not realize how different she was from people of flesh and blood; nor did she know she was the first dummy that had ever lived [..]. So ignorance gave her a confidence in herself that she was not justly entitled to. […]

Francesca Interlenghi apre la sezione about del suo blog – The Dummy’s Tales – citando una parte della novella di Baum, “The dummy that lived” pensando che il racconto del manichino che improvvisamente prendeva vita fosse in sintonia con la sua storia, decidendo di farla propria. Lei è il manichino. Che un giorno ha deciso di vivere. Di diventare funzionale a sé stesso. Di non essere più funzione degli altri.

Nasce così il suo blog che parla di contemporaneità, di immagini restituite attraverso la prosa.

E proprio con questo spirito, Francesca è venuta a conoscerci per parlare con noi di bellezza e di ricerca, di passione per chi sa interpretare un abito, comprendendo fino in fondo quel gusto che da sempre ci contraddistingue e nel quale abbiamo trovato un punto in comune.

L’intervista sarà disponibile dal pomeriggio di lunedì 21 settembre su thedummystales.com e su slashanddots.com.

Stay tuned.

francesca interlenghi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...